Gestione Del Lutto

Cos’è il lutto

  • Il lutto è un’esperienza complessa.
  • Pesante, spaventosa, enorme, frustrante.
  • Ci costringe a continuare la nostra vita senza una persona a noi cara. A vivere e ad accettare il vuoto fisico della sua presenza
  • In aggiunta, l’idea diffusa è che il lutto vada superato e che la relazione con la persona cara che è venuta a mancare debba essere archiviata. Per superare il lutto bisogna “riuscire ad andare avanti”.
  • E se invece di archiviare questa relazione provassimo a celebrarla? Questo che effetto avrebbe sulla tua esperienza di lutto?
  • Queste sono le domande che guidano il mio servizio di consulenza sulla gestione del lutto.

Quali idee guidano il mio approccio alla gestione del lutto

  • Il lutto è un’esperienza personale, non un percorso diviso in fasi e uguale per tutti
  • Il lutto non deve essere necessariamente “superato”
  • È estremamente difficile, se non impossibile, stabilire la differenza tra il lutto “normale” e il lutto “patologico”. Quando vivi un lutto hai già i tuoi problemi cui pensare, non è necessario aggiungere l’ulteriore preoccupazione che la tua sofferenza possa essere “sana” o “patologica”
  • Non è obbligatorio “lasciare andare”: in molti casi può esserti di aiuto mantenere e celebrare la relazione con la persona cara che è venuta a mancare
  • L’esperienza di lutto ti obbliga a ristrutturare continuamente la tua identità e il tuo ruolo sociale
  • Il lutto non influenza solo chi ha subito una perdita, ma anche il sistema di relazioni in cui questa persona è inserita
  • Il lutto non è sempre necessariamente un’esperienza negativa. Da questa esperienza puoi imparare anche lezioni molto utili per te e la tua vita

Quali vantaggi avrai dalla consulenza sulla gestione del lutto

  • Riceverai una consulenza estremamente rispettosa del tuo dolore e della tua storia
  • Non sarai giudicato e/o considerato malato se continui a soffrire per la perdita di una persona a te cara
  • Sarai trattato come l’esperto del tuo lutto
  • Sarai aiutato a costruire soluzioni per superare il dolore del lutto, che non vuol dire dover per forza “lasciare andare”, “archiviare” o “dimenticare” la persona a te cara che non c’è più

La consulenza sulla gestione del lutto in pratica

Ecco come si struttura la consulenza:

  • Il colloquio può avvenire in studio oppure online
  • Durante il colloquio ti farò soprattutto domande strutturate secondo la metodica dell’Inchiesta Narrativa
  • Durante il colloquio prenderò appunti, che potrai consultare in qualunque momento della seduta (non sono segreti!)
  • Di solito il colloquio è videoregistrato. Se non vuoi, possiamo procedere anche senza videoregistrazione.
  • Qualche giorno dopo la consulenza (di solito entro il lunedì della settimana successiva) riceverai via mail i seguenti documenti:
    • una scansione dei mie appunti
    • un report del nostro colloquio
    • il file della videoregistrazione.

N.B.: i documenti di cui sopra sono conservati e archiviati nel rispetto dell’art. 17 del Codice Deontologico degli Psicologi Italiani.